DOVE SI PARLA DI...

cucina, gatti, casa, e mille altre cose...ricette (dolci e un po' di salato), ma anche di gatti, libri, natura e tanto altro.


mercoledì 6 aprile 2011

Il mio primo post, che emozione!!

  Mi sembra giusto iniziare a scrivere sul mio nuovo blog presentandomi. E facendovi conoscere la mia famiglia e il posto dove viviamo.





  Questa sono io: Lidia. All'età di tre anni caddi dal triciclo e mi tagliai il mento: furono necessari un paio di punti di sutura per... come? Cosa dite? L'ho presa un po' troppo alla lontana? Vabbè, cerco di sintetizzare un po'! Ho 47 anni (aaarghh, com'è che mi sembra sempre di averne 16???) e vivo nella zona collinare dell'alessandrino, o, come diceva un amico che parlava benissimo il francese: “ ne la part muntagnus de l'alesandren”, in una casetta piccolissima ma mooolto carina. Nella vita vita ho fatto diversi lavori ma non ho ancora deciso cosa farò da grande. Il mio sogno sarebbe aprire una torteria, ma per il momento questo progetto non è realizzabile. Ma io sono ottimista e non perdo le speranze!Le mie grandi passioni
sono la musica irlandese (canto in un gruppo e cercherò quanto prima di scriverne e farvi ascoltare qualcosa), i libri e pasticciare in cucina, specialmente dolci che, ahimè, amo anche divorare.
Sono sposata col Top (per tutti gli altri Mario) e quest'anno festeggiamo 20 anni di felicissima vita insieme (!!!). Non abbiamo avuto figli per scelta, ma sempre molti animali. Al momento abbiamo “solo” sei gatti.

Ed ecco qui di seguito il resto della famiglia:





 Ecco il Top: è la cosa più preziosa e più bella che mi sia capitata nella vita. Ha 44 anni e la sua grande passione, a parte sbafarsi i dolci che preparo, è il motocross. Ma non quello normale, eh, sia ben chiaro!! E no, lui è appassionato di SIDECARCROSS: praticamente una moto con una sorta di pedana al fianco in cui il passeggero sta in piedi (ve lo immaginavate mica seduto bello comodo?), tenendosi a una barra e da cui bilancia il tutto zompettando a destra e a manca come una scimmia. Che è appunto il modo in cui vengono chiamati i passeggeri. Che è appunto quello che fa il Top.
...Della serie: se non son matti non li vogliamo. È anche bravissimo a disegnare e dipingere miniature, infatti ha collaborato a tutti i disegni presenti in queste pagine.


 E ora passiamo ai gatti:


Naturalmente partiamo dal rosso, ovvero Zigulì, meglio conosciuto come IL GATTO SCHIFOSAMENTE VIZIATO. Ha tre anni e mezzo e approfitta pesantemente del fatto che i rossi sono i nostri preferiti. Sarà perché abbiamo avuto per 14 anni un gatto rosso veramente speciale, Lucignolo, che ci ha lasciato un buco nel cuore grosso così...
Insomma, Zigulì è arrivato bel bello, ha capito con chi aveva a che fare e non si è fatto sfuggire l'occasione... Fa tutto quello che gli altri non possono fare, tipo salire sul tavolo, bere direttamente dal rubinetto, mangiare bocconcini selezionati. Beh, sennò, che schifosamente viziato sarebbe? 
Naturalmente ogni tanto, per tenerci buoni, gli tocca fare un po' il miciotto tenero, e noi ci sciogliamo come due deficienti!



Idefix, detto anche “il Pitolo”, o, a causa della sua scioltezza nei movimenti, Agilulfo. Delle nove vite (o sette?) di cui dicono essere dotati i gatti ne ha già fatte fuori un bel po'! L'abbiamo trovato in mezzo a un cumulo di foglie marce: era già lì da un paio di giorni a miagolare, un gattino di un mese senza cibo e al freddo. E la prima vita è andata. Tempo un mesetto, comincia a zompettare felice per casa quando... spatash!, il Top lo schiaccia -involontariamente!- con gli scarponi pesanti lasciandolo tramortito e un po' sbarellato per qualche tempo. E via la seconda vita. Quando aveva circa un anno sempre il Top (!) lo investe sulla stradina di casa: è andata bene, è morta solo la coda, che ora gli penzola inerte. E fuori la terza. Ora è un tranquillo e obeso gatto di 14 anni.
  Ormai non si muove più da casa, probabilmente consapevole del fatto che quelle poche vite rimaste  se  le deve tenere ben strette.






Susanita, detta anche Pistolita. La milady della casa, dodicenne un po' sovrappeso, adora coricarsi sulla biancheria appena lavata e passa 23 ore e mezza al giorno dormendo. Della restante mezz'ora 27 minuti li passa mangiando (o implorando cibo) e tre minuti facendo la pazza sul divano. Nell'immagine: Susanita che spunta dallo schienale del divano, musica di sottofondo, quella del film “Lo squalo”



Lemony è di età sconosciuta, in quanto è arrivato qui già adulto. Ha visto un po' la situazione e ha deciso che gli gustava mucho. In pratica si è autoadottato. Il nome è dovuto al fatto che quando è arrivato aveva addosso un odore terribile di limone, come se lo avessero cosparso di spray, forse antizanzare... Chi? Boh, i suoi ex padroni o qualcun altro nella lista dei potenziali genitori adottivi (che poi evidentemente è stato scartato).



Zoe e Frida: sono accomunate dall'età, circa 16 anni, e dalla sfolgorante bellezza: credetemi, il ritratto non le abbruttisce affatto, anzi, forse forse le migliora un pochino!













Bene, spero che adesso abbiate l'impressione di conoscerci un po'.
A presto.

P.s.: ringrazio MadiS de “l'Angolino” che ha creato questo bellissimo sfondo e mi ha pazientemene dato qualche dritta sull'inserimento della foto con il titolo (a proposito, è Zigulì, l'avevate capito?)

6 commenti:

MadiS ha detto...

Eccomiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!
Ti faccio tanti in bocca al lupo per il tuo nuovo blog!

Hai una splendida famigliola e fai dei disegni proprio bellissimi!!!

A presto!!!

anna ha detto...

Sono senza parole! La casa,i disegni, tutti quegli animali, l'amore! Quante cose scopro di te cara Lidia. E' un blog bellissimo, ti faccio tanti auguri e ti mando un forte abbraccio
Anna- Soul56

Artic Swan ha detto...

Ho il tecnico del riscaldamento in casa che fa la revisione della caldaia (notoriamente infestata da poltergeist)...così, non potendomi concentrare su nulla, sono passata a vedere la posta e ho trovato i tuoi commenti...
Guarda da un filmatino micioso cosa si scopre!
Bellissima casa, bellissima famiglia, bellissimo podt autobiografico!
In futuro dovremo sentirci...hai progettini che io avevo accantonato per mancanza soci..chissà! Siamo un po' lontanucce, ma...

Leila Demachkie ha detto...

ciao cara,scusa se mi permetto di chiamarti cosi,ma per puro caso,sto infatti ristrutturando una casetta in legno nel parco,ho trovato il tuo blog che mi ha regalato dopo una pesantissima giornata lavorativa un raro momento di serenita.cosi ho cominciato a leggere e mi son appassionata.ho preso mio nipote in braccio ed anche lui si e divertito.ecco volevo ringraziarti per questo .buona serata leila

Lidia ha detto...

Carissima Leila, non sai che piacere mi ha fatto trovare il tuo commento! Fa sempre piacere sapere che qualcuno, là fuori, mi sta leggendo... Purtroppo ho un po' abbandonato il blog, presa in altri mille progetti, ma sapere che ogni tanto qualcuno lo trova utile e piacevole mi riempie di gioia. Un caro abbraccio a te e al tuo nipotino.

Leila Demachkie ha detto...

Grazie ed in attesa di altre favole un
abbraccio