DOVE SI PARLA DI...

cucina, gatti, casa, e mille altre cose...ricette (dolci e un po' di salato), ma anche di gatti, libri, natura e tanto altro.


domenica 4 settembre 2011

Una poesia al mese -settembre

In questa piovosissima giornata di inizio settembre vi voglio offrire una splendida poesia della mia amata Sibilla Aleramo.
Per gustarla al meglio, vi consiglio di accompagnarla a una buona tazza di cioccolata calda...



Le mie mani,
ricordando che tu le trovasti belle,
io accorata le bacio,
mani, tu dicesti,
a scrivere condannate crudelmente,
mani fatte per più dolci opere,
per carezze lunghe,
dicesti, e fra le tue le tenevi
leggere tremanti,
or ricordando te
lontano
che le mani soltanto mi baciasti
io la mia bocca piano accarezzo.

                                                                                             (Sibilla Aleramo)



E se vi ho fatto venire voglia di cioccolata calda, vi offro, per pura generosità, la ricetta:

CIOCCOLATA CALDA (cottura al microonde)
Ingredienti per due persone:
300 gr di latte di soia alla vaniglia (o altro latte vegetale a scelta)
15 gr di amido di mais (maizena)
20 gr di cacao amaro
zucchero a piacere (io quattro cucchiaini)

Imbranatometro (se non sai cos'è, leggi qui) : 

In una ciotola che vada nel microonde mettete il cacao, la maizena e lo zucchero. Aggiungete solo una parte del latte e mescolate bene per togliere tutti i grumi. Diluite con il restante latte e fate cuocere al massimo della potenza nel microonde, per circa quattro minuti. Dovete mescolare ogni tanto (all'inizio ogni trenta secondi, man mano che si scalda più spesso, quando inizia ad addensarsi controllate ogni dieci secondi).
Versate in due tazze e se volete potete spolverizzare con cannella.

3 commenti:

Calzino ha detto...

questa ricetta tornerà moooolto utile tra un paio di mesi... grazie ;)

Scacco alle Regine ha detto...

Eheh.. non so se mi piace di più la poesia o la cioccolata! :-D

GLORIA
{ Scacco alle Regine }

MAGU ha detto...

Slurppp!Tentare così la gente con la cioccolata...non si fa! Adesso mi tocca provare, intanto mi rileggo la poesia che mi piace assai,ciao ciao. Magu.